Quando un rifiuto può essere considerato un sottoprodotto
Non tutti i residui di produzione sono “rifiuti” da un punto di vista giuridico.
In particolare, non costituiscono ai sensi della normativa vigente in tema di rifiuti e sono soggetti ad un regime di favore per la loro gestione:

1) i sottoprodotti, intesi come i residui originati da un processo di produzione il cui scopo primario non è la loro produzione e rispondenti alle ulteriori caratteristiche previste dalla normativa. Questi residui sono dei “non rifiuti” fin dallo loro nascita;

2) i residui di produzione, che, invece, perdono la qualifica di “rifiuti” solo in seguito ad operazioni di recupero effettuate presso un impianto allo scopo autorizzato.

La condizione affinché un residuo di produzione possa essere considerato un sottoprodotto e non un rifiuto si manifesta quando qualsiasi sostanza od oggetto abbia tutti i seguenti requisiti (articolo 184-bis, comma 1, Dlgs 152/2006):
a) la sostanza o l’oggetto è originato da un processo di produzione, di cui costituisce parte integrante, e il cui scopo primario non è la produzione di tale sostanza od oggetto;
b) è certo che la sostanza o l’oggetto sarà utilizzato, nel corso dello stesso o di un successivo processo di produzione o di utilizzazione, da parte del produttore o di terzi;
c) la sostanza o l’oggetto può essere utilizzato direttamente senza alcun ulteriore trattamento diverso dalla normale pratica industriale;
d) l’ulteriore utilizzo è legale, ossia la sostanza o l’oggetto soddisfa, per l’utilizzo specifico, tutti i requisiti pertinenti riguardanti i prodotti e la protezione della salute e dell’ambiente e non porterà a impatti complessivi negativi sull’ambiente e la salute umana.

Il produttore/detentore di un rifiuto se ritiene che possano sussistere le condizioni affinché il rifiuto possa essere considerato un sottoprodotto è tenuto a dimostrarlo e a garantire con continuità il rispetto delle condizioni di cui sopra.

Il sottoprodotto, quindi, è un rifiuto “riqualificato” e questa “riqualificazione” deve essere dimostrata in modo certo ed oggettivo.

Post a Comment

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *


Archivio News

Calendario Post

September 2013
M T W T F S S
« Jun   Dec »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30